Ristorazione

Affettatrice professionale, come scegliere la più adatta

affettatrice-professionale-come-scegliere

Uno degli elementi che non può davvero mancare nella cucina di un ristorante, è senza dubbio l’ affettatrice professionale. Al fine di velocizzare i tempi di preparazione di portate di ogni tipo, dagli antipasti ai secondi e ai contorni, l’affettatrice è un accessorio indispensabile.

Per acquistare uno di questi strumenti, non è certo necessario avere un ristorante: le affettatrici professionali infatti risultano molto comode e funzionali anche per l’uso domestico.

Cucine domestiche o da ristorante: l’affettatrice professionale è sempre utile

In entrambi i casi prima di acquistarne una, è bene valutare diverse condizioni preliminarmente: innanzitutto lo spazio occupato. Esistono infatti affettatrici molto ingombranti, che nel caso di una cucina da ristorante non rappresentano certo un problema, e affettatrici più ridotte, ma non per questo meno performanti che possono essere più adatte ad una cucina domestica.

Valutata la questione dello spazio, è necessario capire di quale potenza si necessita: nel caso di un ristorante è possibile capirlo in base al tipo di alimenti che si cucinano e alla quantità di salumi o carni che solitamente richiedono un’affettatrice più potente.

Le caratteristiche e la scelta dell’affettatrice giusta

Non tutti sanno che esistono in tutto quattro tipologie di affettatrici: elettrica, manuale, a gravità e verticale. L’affettatrice a gravità si differenzia dalle altre perché è dotata di un piano di appoggio leggermente inclinato così da consentire ai prodotti affettati di cadere direttamente sul vassoio. Per quel che riguarda l’affettatrice verticale invece, quest’ultima si utilizza appoggiando la carne o il salume su un vassoio per poi procedere al taglio.

Le più diffuse in commercio sono senza dubbio quelle manuali e automatiche: le prime sono ancora molto utilizzate da professionisti e artigiani del cibo e, naturalmente, possono essere utilizzate anche in mancanza di corrente elettrica. Certo è che per utilizzarle serve un po’ di pratica e anche un po’ di vigore.

Le affettatrici automatiche variano davvero molto in misure e caratteristiche tecniche (potenza, etc) . Sono semplicissime da utilizzare e possono essere comode ai fini dell’uso domestico.

Per quanto riguarda i prezzi di questi strumenti, bisogna tener presente che sul mercato si trovano affettatrici che presentano costi molto economici sino ad arrivare a cifre davvero elevate: scegliere quella più adatta comporta una riflessione accurata sulla base delle proprie esigenze.

Share